etnodramma

antropologia dell'esperienza - vista, udito, gusto, tatto, olfatto

diretto da Fabio Gemo

Home

OperaKANTIKA

Contatti

Etnodramma

ETNOFILM

ETNOFILMfest

11. MOSTRA DEL CINEMA DOCUMENTARIO ETNOGRAFICO

DOCUMENTARI IN CONCORSO DOCUMENTARI FUORI CONCORSO

Venerdì 1 giugno - Complesso Monumentale S. Paolo

ARGONAUTI di ALESSANDRO PENTA

VENERDI' 1 GIUGNO, ore 15.00

 

ARGONAUTI, 54' - 2017

Cosa ci fa Giasone seguito da un manipolo di eroi nel piccolo paese di San Chirico Raparo in Basilicata? Forse si trova qui il famoso Vello d'oro? O forse per trovarlo bisogna partire ed affrontare un lungo viaggio? Questo si chiedono Alessandro Argnani e Emanuele Valenti attori e guide teatrali della non-scuola del Teatro delle Albe di Ravenna.

I due sono alle prese con circa 40 adolescenti del paese e di Matera, tra loro ci sono anche 12 ragazzi africani residenti in una comunità . Al gruppo si unirà presto anche Peppino un istrionico ottantenne. Il testo su cui verte il lavoro sono Le argonautiche di Apollonio Rodio.

Il viaggio è il filo che unisce le diverse storie che attraversano il documentario: quello degli argonauti, un viaggio antico di secoli; quello degli abitanti di San Chirico quasi tutti emigrati all'estero e tornati in vecchiaia; e infine il viaggio dei nuovi migranti, giovani che affrontando enormi pericoli sono arrivati proprio qui.

PUNISHMENT ISLAND di LAURA CINI

VENERDI' 1 GIUGNO, ore 18.00

 

PUNISHMENT ISLAND, 56' - 2017

La storia dell'isola ugandese di Akampene viene raccontata come una leggenda per cui le donne che restavano incinte prima del matrimonio venivano abbandonate a morire di stenti. Ma Mauda, Jenerasi e Grace, tre sopravvissute, racconteranno la loro storia vera per la prima volta.

DONKEYSHOT di VINCENZO MINEO

VENERDI' 1 GIUGNO, ore 19.00

 

DONKEYSHOT, 45' - 2017

Una famiglia siciliana arcaica, quasi mitologica. Gli uomini lavorano su un peschereccio, le donne intrecciano agli in un garage, un anziano passa le giornate a pregare. E poi il mare che lega le storie, un flusso di coscienza che confonde la realtà con la memoria e il sogno.

Sabato 2 giugno - Complesso Monumentale S. Paolo

MAMMA VITA MIA di GIUSEPPE DI VAIO

SABATO 2 GIUGNO, ore 10.00

 

MAMMA VITA MIA, 60' - 2018

E’ un film documentario  su uno dei fenomeni che più ha influenzato la società negli ultimi 50 anni, 'arte del tatuaggio.

Un viaggio introspettivo attraverso la cultura dei tattoo, in una leggendaria Napoli,che punta a rivelare le origini criminali del fenomeno e la direzione psicosociale verso cui esso è diretto.

Uno spaccato contemporaneo tra il messaggio visivo/criminale dello scorso secolo e la metamorfosi sociale/riabilitativa che il tatuaggio ha visto oggi. Un film che racconta attraverso le storie di alcuni dei banditi più feroci del dopo guerra, i motivi oscuri che hanno spinto Napoli a diventare tra le città con il più alto tasso di esseri umani tatuati al Mondo, e che allo stesso tempo mostra l’evoluzione del fenomeno attraverso gli occhi di due teenager.

Mamma vita mia -titolo del film- prende spunto dal più celebre e diffuso di tutti tatuaggi “M.V.M”

SORA MORTE di SERGIO RUFFINO

SABATO 2 GIUGNO, ore 11.00

 

SORA MORTE, 55' - 2014

Uno spaccato della “Morte” in Sicilia: il culto dei defunti dal punto di vista storico, sociale, antropologico e del folklore, attraverso il percorso-viaggio (cronologicamente dal Venerdi Santo fino alla Festa dei Morti del 2 novembre) del protagonista Dario Piombino-Mascali, scopritore della celebre formula con cui è stata trattata la piccola mummia di Rosalia Lombardo (una delle mummie più belle del mondo) ad opera di un imbalsamatore “maestro del sonno eterno”, Alfredo Salafia, scomparso per quasi un secolo dalle cronache e dalla storia e finito egli stesso in un mucchio di polvere.

QUANDO RUMI INCONTRA FRANCESCO di MOHAMED KENAWI

SABATO 2 GIUGNO, ore 14.30

 

QUANDO RUMI INCONTRA FRANCESCO, 55' - 2017

E’ la storia di Pejman Tadayon, un giovane musicista iraniano residente a Roma. Nella ricerca di trovare risposte e soluzioni ai suoi problemi legati alle tematiche di integrazione, terrorismo, convivenza tra popoli e etnie diverse, si rivolge agli insegnamenti di due simboli del 13° secolo: il mistico e poeta musulmano Rumi ed il poeta e santo della cristianità Francesco d’Assisi.

Musica e Poesia sono il linguaggio di tutto il viaggio: abbiamo le poesie di Rumi e Francesco da una parte, combinata con la musica suonata con strumenti tradizionali da Pejman e i suoi amici dall’altra.

CCÀ SEMU di LUCA VULLO

SABATO 2 GIUGNO, ore 15.30

 

CCÀ SEMU, 30' - 2018

CCÀ SEMU, "siamo qui", è il modo in cui gli abitanti di Lampedusa parlano del loro posto nel mondo con orgoglio e rassegnazione.

Circondata dal Mar Mediterraneo, a centinaia di chilometri dalla terraferma, Lampedusa è diventata il centro simbolico dell'attuale crisi migratoria mediterranea. Mentre affrontano le sfide etiche di questa "crisi" globale, gli isolani devono anche trovare risposte alle loro questioni locali legate a una comunità isolata e alla periferia d’Europa.

HANAA di GIUSEPPE CARRIERI

SABATO 2 GIUGNO, ore 18.00

 

HANAA, 86' - 2017

In India una bambina è stata promessa in sposa perché il suo oroscopo recita che è l’unico modo che ha per poter sopravvivere. In Nigeria una bambina è stata presa in ostaggio da Boko Haram e, di notte, prova a scappare dai suoi sequestratori. In Perù una bambina è diventata madre. In Siria, a causa della guerra, una bambina è stata venduta al più ricco offerente. I loro quattro destini si incroceranno inevitabilmente, a partire dal nome che le unisce tutte: Hanaa.

Vita e morte entrano costantemente dentro la storia, dentro un continuo inseguimento di momenti di dolore e mistero che fanno di "Hanaa" un racconto urgente dei nostri tempi, oltre la cronaca sbrigativa dei telegiornali.

Domenica 3 giugno - Complesso Monumentale S. Paolo

VOCI DAL SILENZIO di JOSHUA WAHLEN - ALESSANDRO SEIDITA

DOMENICA 3 giugno, ore 14.30

 

VOCI DAL SILENZIO, 53' - 2018

Viaggiamo per vie solitarie, spesso inospitali, in eremi distanti dalle voci del mondo, all’interno di luoghi caratterizzati dal silenzio e dal raccoglimento. Riprendiamo il rapporto con la solitudine, il silenzio, i riti quotidiani, la preghiera, le esperienze estatiche. Ci immergiamo all’interno delle singole storie, raccontandone il passato, la vocazione, i conflitti e le battaglie. Tutto ciò con l’obiettivo di partecipare a un dialogo tra le varie tradizioni, poiché l’eremita, nella sua ricerca sempre autentica e originale, è per noi esempio d’unione e fusione delle diverse esperienze religiose.

IL LIMITE di EDMONDO RICCARDO ANNONI

DOMENICA 3 GIUGNO, ore 15.30

 

IL LIMITE, 26' - 2017

"Un’antica favola, tramandata di generazione in generazione, cantata in un villaggio sperduto dell’India, prefigura la storia attuale di due donne, che vivono lontane tra loro, una negli Stati Uniti, l’altra in Europa. Questa narrazione al femminile racconta due sensibilità e due visioni diverse del mondo davanti al più grande dei misteri umani: quello oltre la vita, il mistero della morte.

Linda, negli USA, ha creato la più importante fondazione per la crioconservazione al mondo: Alcor Life Extension Foundation.

Susanne, in Svezia, ha elaborato un metodo nuovo di sepoltura, il metodo Promession, per la sua società la Promessa Organic.

Swarna in India è una donna Patua, disegna per gli abitanti del villaggio, tradizioni, leggende e fatti di cronaca su dei teli chiamati Patachitra. È la voce narrante che ci introduce alle altre due storie."

 

 

© Centro Studi sull'Etnodramma

via M. Carboni 17/1 - 35043 Monselice, Italia

P.IVA 03625200286

DOCUMENTARI IN CONCORSO DOCUMENTARI FUORI CONCORSO ARGONAUTI di ALESSANDRO PENTA
PUNISHMENT ISLAND di LAURA CINI
DONKEYSHOT di VINCENZO MINEO
MAMMA VITA MIA di GIUSEPPE DI VAIO
SORA MORTE di SERGIO RUFFINO
QUANDO RUMI INCONTRA FRANCESCO di MOHAMED KENAWI
CCÀ SEMU di LUCA VULLO
HANAA di GIUSEPPE CARRIERI
VOCI DAL SILENZIO di JOSHUA WAHLEN - ALESSANDRO SEIDITA
IL LIMITE di EDMONDO RICCARDO ANNONI
DOCUMENTARI IN CONCORSO DOCUMENTARI FUORI CONCORSO ARGONAUTI di ALESSANDRO PENTA
PUNISHMENT ISLAND di LAURA CINI
DONKEYSHOT di VINCENZO MINEO
MAMMA VITA MIA di GIUSEPPE DI VAIO
SORA MORTE di SERGIO RUFFINO
QUANDO RUMI INCONTRA FRANCESCO di MOHAMED KENAWI
CCÀ SEMU di LUCA VULLO
HANAA di GIUSEPPE CARRIERI
VOCI DAL SILENZIO di JOSHUA WAHLEN - ALESSANDRO SEIDITA
IL LIMITE di EDMONDO RICCARDO ANNONI
DOCUMENTARI IN CONCORSO DOCUMENTARI FUORI CONCORSO ARGONAUTI di ALESSANDRO PENTA
PUNISHMENT ISLAND di LAURA CINI
DONKEYSHOT di VINCENZO MINEO
MAMMA VITA MIA di GIUSEPPE DI VAIO
SORA MORTE di SERGIO RUFFINO
QUANDO RUMI INCONTRA FRANCESCO di MOHAMED KENAWI
CCÀ SEMU di LUCA VULLO
HANAA di GIUSEPPE CARRIERI
VOCI DAL SILENZIO di JOSHUA WAHLEN - ALESSANDRO SEIDITA
IL LIMITE di EDMONDO RICCARDO ANNONI
DOCUMENTARI IN CONCORSO DOCUMENTARI FUORI CONCORSO ARGONAUTI di ALESSANDRO PENTA
PUNISHMENT ISLAND di LAURA CINI
DONKEYSHOT di VINCENZO MINEO
MAMMA VITA MIA di GIUSEPPE DI VAIO
SORA MORTE di SERGIO RUFFINO
QUANDO RUMI INCONTRA FRANCESCO di MOHAMED KENAWI
CCÀ SEMU di LUCA VULLO
HANAA di GIUSEPPE CARRIERI
VOCI DAL SILENZIO di JOSHUA WAHLEN - ALESSANDRO SEIDITA
IL LIMITE di EDMONDO RICCARDO ANNONI